cantucci alle mandorle

Cantucci alle mandorle e semi di chia

Cantucci alle mandorle e semi di chia

cantucci alle mandorle

Vivo in Toscana da quasi 18 anni e questa è la prima volta che realizzo dei cantucci, come voi sapete questi biscottini contengono le uova ed io non avevo idea di come potessero venire senza. Non sempre si possono veganizzare dei dolci, spesso i risultati sono deludenti. Ma questa ricetta non mi ha delusa.

Mi sono ispirandomi ad una ricetta trovata sul web, l’ho adattata anche se di poco alle mie esigenze ed ecco qua dei cantucci senza derivati animali!

Cantucci alle mandorle e semi di chia

Ingredienti

  • 175 g di farina 1
  • 25 g di amido di frumento
  • 90 g di fruttosio
  • 8 g di ammoniaca per dolci
  • 50 ml di olio di riso
  • 80 ml di succo di arancia con buccia edibile (non trattata)
  • 80 g di mandorle non spellate
  • un cucchiaio di semi di chia
  • un pizzico di sale

Procedimento

  • In una ciotola mescolare tutti gli ingredienti secchi, farina setacciata, fruttosio, amido, semi di chia e  ammoniaca
  • Aggiungere la buccia grattugiata dell’arancia, mescolare
  • Unire il succo di arancia e l’olio e il pizzico di sale, mescolare finché si otterrà un composto omogeneo ma appiccicoso
  • Inserire le mandorle, facendo attenzione affinché vengano ben distribuite nell’impasto
  • Spostare l’impasto dalla ciotola su un piano di lavoro infarinato e formare due filoncini non larghi, in cottura lieviteranno quindi devono essere stretti
  • Spennellare i filoncini con dell’acqua e un po’ di fruttosio  e infornarli a 180° per 20 minuti forno statico, saranno pronti quando appariranno ben dorati
  • Toglierli dal forno ed aspettare che si raffreddino un po’
  • Tagliare i filoncini in obliquo dandogli la classica forma dei cantucci e infornali di nuovo per 10 minuti
  • I biscottini vanno infornati coricati e rigirati dopo 5 minuti

Devo dire che è proprio una bella ricetta ringrazio  il sito Goodfood lab per avermela fatta conoscere .

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sulla pagina facebook Il cibo che cura

396 Visite totali, 1 visite odierne