zenzero

Zenzero – Proprietà e ricette

Lo zenzero è un ingrediente comune nella cucina asiatica e indiana, dal sapore pungente e piccante, aggiunge uno speciale sapore ai piatti. Può essere usato sia fresco che in polvere per realizzare primi o secondi di carne e pesce, salse, infusi e tisane, biscotti e dolci o semplicemente masticato prima dei pasti. Aggiunto a pietanze grasse, questa meravigliosa radice limita l’assorbimento dei lipidi da parte del nostro organismo.

zenzero.

In cucina

Dopo averlo sbucciato  può essere affettato, o tritato. Il gusto che conferisce ad un piatto dipende da quando viene aggiunto durante la cottura, se aggiunto all’inizio donerà un sapore più delicato, mentre se aggiunto verso la fine,  donerà al piatto un sapore più pungente. Si può grattugiare e spremere in un tè caldo, aggiungerlo a succhi di frutta, prodotti da forno, frullati e molto altro ancora.

 

Proprietà digestive

Da sempre lo zenzero è condiderato efficace per alleviare i sintomi dei disturbi gastrointestinali, favorisce l’eliminazione dei gas, rilassa e calma il tratto intestinale. Stimola il pancreas favorendo l’aumento della produzione di enzimi che favoriscono a loro volta la digestione.  “Facilita il passaggio del contenuto dello stomaco nell’intestino e l’eliminazione degli scarti con le feci. La sua azione digestiva si completa attraverso la stimolazione della colecisti e la regolazione della secrezione della bile, evitando riflussi e gastriti provocati da un eccesso di acidità.” (Alimentazione naturale, Riza, aprile 2016).

 

Consiglio : prima di un pasto provate a masticare un po ‘ di zenzero fresco

 

Per le malattie respiratorie

Ottimo alleato contro i sintomi influenzali, diminuisce la congestione nasale, i dolori nelle articolazioni, il mal di gola e la tosse.

 

 Proprietà dimagranti

Aggiungendo la radice fresca alle nostre pietanze aumenta il senso di sazietà. Il piccante riscalda l’organismo grazie alla presenza della capsaicina, che dilata i vasi sanguigni e aumenta la frequenza cardiaca. (Dimagrire con l’ayurveda, Elisabeth Veit). Riscaldando l’organismo lo zenzero aumenta il metabolismo basale aiutandoci a perdere peso bruciando i depositi di tossine e il grasso in eccesso.

 Per gli accumuli di grasso o cellulite, quindi per eliminare la ritensione oltre alle tisane interessante può essere l’uso dell’impacco allo zenzero.

  •  2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato
  • mezzo litro di acqua

Far bollire l’acqua con lo zenzero, con una spugna imbevuta di questa acqua passare ripetutamente sui punti della pelle interessati. Ripetere finché la pelle non risulterà arrossata. Questi impacchi aiuteranno a migliorare la circolazione.

Conclusioni

Ricapitolando in breve lo zenzero è:

  • anti infiammatorio
  • rafforza il sistema immunitario
  • protegge la mucsa gastrica
  • antisettico
  • anti nausea per il mal d’auto o mare
  • riduce accumulo di graso
  • contrasta tose e raffreddore in genere
  • anti infiammatorio
  • antisettico
  • antiossidante

Ha anche un effetto antinausea e antivomito soprattutto se dovuti a mal d’auto o mal di mare. Da non utilizzare come prevenzione della nausea in gravidanza a causa di sostanze abortive.

 

Ricette